sports

AFFRANTI APPRENDIAMO LA NOTIZIA DELL’IMPROVVISA SCOMPARSA DELL’AMICO SOCIO RICCARDO BIGONE, A CUI DI SEGUITO DEDICHIAMO  UN BREVE RICORDO.

RICCARDO, UOMO DAL CARATTERE ESTROVERSO E VULCANICO , CERTAMENTE MAI BANALE, E’ STATO UN GRANDE AMANTE E PROFONDO CONOSCITORE DELLO SPORT A 360 GRADI,   PERSONAGGIO CONOSCIUTISSIMO PER QUESTE SUE PECULARITA’ OLTRECHE’ PER LA SUA PROFESSIONE.

HA COLTIVATO PER TANTI ANNI LA PASSIONE DA GIORNALISTA , RACCONTANDO SU QUOTIDIANI E PERIODICI SPORTIVI DI DIFFUSIONE SIA NAZIONALE CHE LOCALE TANTE VICENDE SPORTIVE CON L’ENFASI E PASSIONE DEL CRONISTA DI VECCHIO STAMPO , SVELANDO ANEDDOTI CURIOSI DI ATLETI E DIRIGENTI ANCHE DI GRANDE LIVELLO CHE CONOSCEVA E DI CUI RIUSCIVA SPESSO A CARPIRNE I SEGRETI.

 

A LUI SI DEVE LA NASCITA E SOPRATTUTTO LO SVILUPPO DELLA PALLACANESTRO A BRA , QUANDO ARRIVATO POCO PIU’ CHE VENTENNE DA TORINO AVEVA UNITO ALL’INIZIO DEGLI ANNI 70 UN GRUPPO DI RAGAZZINI ADOLESCENTI NEL NEONATO E AVVENIRISTICO PALASPORT BRAIDESE  PER INIZIARE LA ULTRA QUARANTENNALE AVVENTURA DEL BASKET TEAM 71  TARGATO ABET , CHE CON UNA PUNTA DI ORGOGLIO RICCARDO RICORDAVA ESSERE ORMAI LO SPONSOR PIU’ LONGEVO D’ITALIA.

IN OGNI COSA CHE FACEVA NON ERA CERTAMENTE UNO CHE LESINASSE SFORZI DI NESSUN TIPO , ANCHE A DISPETTO DI QUEI DETRATTORI CHE LO DEFINIVANO UN MEGALOMANE E PER QUESTO EBBE INTUIZIONI DAVVERO GENIALI CHE CONTRIBUIRONO A PORTARE LA NOSTRA CITTA’ AGLI ONORI DELLA CRONACA NEL CAMPO SPORTIVO OFFRENDOLE GRANDE VISIBILITA’ .

BASTI RICORDARE, RIMANENDO NEL SOLO CAMPO DELLA PALLA A SPICCHI, LA PARTITA INAUGURALE DEL PALAZZETTO, IN CUI SI AFFRONTARONO I MOSTRI SACRI DI IGNIS E SIMMENTHAL, LE DUE LEGGENDARIE SQUADRE ITALIANE DELL’EPOCA ,  E POI L’ORGANIZZAZIONE A BRA DELLE FINALI NAZIONALI JUNIORES NEL MAGGIO 1976 , A CUI PRESERO PARTE GIOCATORI CHE POI AVREBBERO FATTO LA STORIA DEL BASKET .

OPPURE QUELLA DI AFFIDARE NEL 1979  LE SORTI TECNICHE DEL BASKET BRAIDESE AD UN ALLENATORE PROFESSIONISTA ITALO AMERICANO, FRANK VALENTI , CHE PORTO’ LA SOCIETA’ ALLA RIBALTA DEI CAMPIONATI NAZIONALI E CONTRIBUI’ ALLA CRESCITA DI TANTI TALENTI DI QUESTO SPORT.

RICCARDO ERA UNO TRA I SOCI STORICI DEL PANATHLON CLUB BRA E AVEVA FATTO PARTE TANTE VOLTE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO, OFFRENDO SEMPRE IL SUO CONTRIBUTO NELL’ORGANIZZARE EVENTI.

DI LUI RICORDEREMO IN TEMPI RECENTI  IN PARTICOLARE I TANTI SPUNTI E LE IDEE IMPORTANTI, CHE CONTRIBUIRONO A REALIZZARE LE CELEBRAZIONI DEL 50° ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DEL NOSTRO CLUB.

TUTTI GLI AMICI PANATHLETI SI STRINGONO AL DOLORE DEI FAMIGLIARI, INVIANDO LE PROPRIE CONDOGLIANZE ALLA CONSORTE MARISA E AL FIGLIO FABRIZIO.

Il Santo Rosario sarà recitato mercoledì 22 gennaio, alle ore 20,30 presso la Parrocchia di San Giovanni in Bra, dove si terranno anche le esequie il giorno successivo, giovedì 23 gennaio con inizio alle ore 15 .